logo Unicef logo Unicef

OGNI 39 SECONDI
UN BAMBINO MUORE DI POLMONITE.

NON LASCIARE PASSARE UN SECONDO DI PIÙ.

Ali Abbas, il bambino che vedi nella foto, ha rischiato di morire di polmonite.


La pandemia del Covid ci ha resi drammaticamente consapevoli che di polmonite si muore e che l'ossigeno e gli antibiotici possono fare la differenza tra la vita e la morte. La polmonite è un'infezione respiratoria acuta che colpisce i polmoni riducendo la capacità dell'organismo di assorbire ossigeno.

Nel mondo ogni 39 secondi un bambino muore di polmonite dopo una lenta agonia fatta di respiri dolorosi.

La soluzione per salvare i bambini dalla polmonite è quella di fornire strumenti essenziali, come il rianimatore a ventilazione assistita. Si tratta di un dispositivo che aspira l'aria dall'ambiente, rimuove l'azoto e produce una fonte continua di ossigeno.

Grazie alle cure Ali Abbas ora è salvo e riuscirà ad abbracciare il fratellino che sta per nascere.

Dona subito il rianimatore polmonare che mette al sicuro la vita dei bambini.

Condividi su